Progetto per una villa unifamiliare a Castel Goffredo (Mn)
codice interno 152-GOR
progettisti:
arch. Alberto Burro, arch. Alessandra Bertoldi
committente:
Privato
periodo di prestazione:
in corso
prestazioni svolte:
PP PD PE DL
collaboratori:
arch. Marco Prosdocimi

Il progetto riguarda la realizzazione all’interno di un’area verde abbastanza grande di una villa mono-familiare su un piano, senza interrato. Il desiderio della committenza è quello di non scostarsi troppo da un linguaggio riconoscibile nel contesto urbano proprio dell’area di progetto. Gli elementi che motivano questo progetto sono molti, ma i principali riguardano la possibilità di rivolgere gli spazi principali a sud, di dare grande ariosità e volume alla zona giorno e di ricavare spazi accessori soppalcati per ciascuna camera. In questo modo si crea un grande movimento attraverso la luce e la forma che dispongono di continuo in modo diverso il volume nel quale operano. il percorso di attraversamento degli spazi è principalmente uno solo, logitudinale alla planimetria, esso attraversa l’intero volume. Una scala, poi, dal soggiorno porta verso la zona soppalcata principale sopra la cucina, a cogliere, attraverso la creazione di un grande abbaino, anche la diversa e a suo modo eterea luce dal nord. Nella zona giorno, infatti, gli orientamenti si confondono dando luogo ad un irripetibile gioco di luci ed ombre. Un grande patio arricchisce l’area pavimentata esterna a sud, quella più privata . Il gioco di volumi che questo progetto inspira si esaurisce nel grande scatola-bovindo che troviamo in fianco all’ingresso. Esso diventa un elemento che segnala il punto di accesso all’immobile e nello stesso tempo costruisce un collegamento visibile anche da fuori tra interno ed esterno.

Ristrutturazione appartamento Verona

Per informazioni e preventivi


Potrebbe interessarti anche…

Related Projects